ERBALUCE NIGHT TRAIL

DECIMA E ULTIMA EDIZIONE

ent 1 400

Sabato 4 maggio a Candia Canavese si ritrovano circa 700 runners...

e al loro seguito anche famiglie e amici. Un po' in tutte le edizioni è sempre stato cosi' ma in questa "festa" finale la partecipazione e l'accoglienza sono state particolarmente calorose.

Due le consolidate distanze 11 km non competitiva anche per camminatori e la 30 km con 800 d+ a coppie o a staffetta.

Il percorso si sviluppa nei comuni di Candia Canavese, Caluso, Barone, Mazzè, Mercenasco, Montalenghe, Orio Canavese.

lungo lago 400

Si corre tra boschi di castagno e i vigneti di Caluso, dislivelli non importanti ma diversi gli "strappi" che comunque devono portare dal lago di Candia alle colline dell'Anfiteatro Morenico delle Serre d'Ivrea.

vigne 400

Merita una menzione il balisaggio sapientemente e maniacalmente eseguito ; il percorso è completamente indicato con bandelle e cartelli direzionali ma quello che fa la differenza sono pietre e radici sporgenti segnalate con vernice bio e fluo visibile anche al buio,

Risalta l'attenzione del comitato organizzatore che, in un paio di passaggi, ha creato delle single track per aggirare le enormi pozzanghere di fango, piccoli nuovi sentieri crescono.

Forse eccessivo, un trailers ci sguazza nel fango !!!! Non tutti i gusti sono uguali e quindi ancora i nostri complimenti.

ent 3

Lo speaker e la musica sono sempre presenti e la partecipazione del pubblico si fa sentire fino a tarda sera quando l'aria diventa frizzante.

Anche i ristori sono ben posizionati e offrono veramente una grande quantità di cibo e bevande; tre di questi coincindono con i tre cancelli orari.

L'ultimo chilometro di strada bianca costeggiato e illumunato da torce con lo speaker che si sente in lontanza, la vista del lago in notturna e il cielo che si illumina per i fulmini di un minaccioso temporale.

Questo √® lo scenario che ha accolto i finisher coccolandoli con un ristoro davvero ricco ma nulla in confronto al pasta party servito ai tavoli con ottima birra.

Una pasta non scotta , arrosto con patate e una coppa bianca mentre scorrono le premiazioni.

Da segnalare il podio della Valsusa running team in  prima posizione con Abate e Dagostino e al secondo posto con Tartamelli e Clerico.

Podio anche per gli orange con prima coppia mista Chiara Bertino e Marco Gozzano.

abate 400bertino gozzzano 400

Incredulo intervisto un esponente del comitato organizzatore che mi conferma che è l'ultima edizione e il mantra, ahimè, è sempre lo stesso:

costi elevati, ore-volontari incalcolabili, pochi aiuti economici e via discorrendo .

E con un buon cameratismo piemontese ci salutiamo con:

"aluma già bagnà parei"

 

Effettua il login per poter scrivere un commento