SOPRALLUOGO A VALENCIA

CIUDAD DEL RUNNING

valencia panorama500

Con meno di due ore di volo si arriva a Valencia e il clima ti regala già una dozzina di gradi in piu’.

Non mancano le spiagge e il bel mare ma un runner curioso e malato valuta e pesa le cittĂ  in base alla sua  “corribilità”.

Qui ci sente intoccabili mentre si corricchia e mentre si attraversano strade a 7 corsie : niente scatti felini, niente fartlek per raggiungere il marciapiede opposto, solo un grande rispetto.

Piste ciclabili che s’intersecano per circa 120 km con contatori di passaggi, segnaletica, semafori e rilevatori di velocità con tanto di faccine per indicare come ti stai comportando, ma sempre con precedenza al runner da qualsiasi direzione si arrivi.

Le bike sharing sono ordinatamente disseminate in tutta la cittĂ  e ampiamente utilizzate anche dai turisti facilitati dalle democratiche tariffe.

Quello che fa la differenza è il vecchio alveo del fiume Turia con i suoi 110 ettari di verde attrezzato per attivitĂ  all’aria aperta.

turia.400

Corsie dedicate ai camminatori, di nuovo piste ciclabili e corsie per i runner con tanto di indicazioni illuminate dei km e per i 5000 metri anche ogni 100 metri .

km0 400

Aree attrezzate per fare ginnastica, percorsi vita si alternano a campi da tennis , da calcio , piste per pattinare.

Al mattino presto il parco pullula di cittadini che utilizzano il parco anche per spostarsi, gruppi e associazioni sportive che lo utilizzano per allenamenti di gruppo.

Anche Santiago Calatrava ci ha messo del suo per caratterizzare ancora di piĂą questo parco urbano con le sue futuristiche strutture e poi la “Ciutat de les Arts i les Ciences”  che comprende il giardino botanico e l’acquario.

calatrava2 200calatrava200calatravatre 200

Non esiste zona di valencia da cui il parco non sia raggiungibile .

E poi la cittĂ  vecchia con la sua cattedrale , i suoi monumenti e la vita notturna, la “Plaza” ritrovo dei Valenciani.

centro storico400

Per chi non si muove a piedi o in bici la cittĂ  Ă© ben servita da metropolitana , bus ed economici taxi.

centro storico night 400

Non dimentichiamoci di lei : la Paella alla Valenciana dove la ordini , la aspetti almeno tre quarti d’ora e quando arriva e speri di assaggiare del pesce ti servono l’originale con tacchino, pollo e lumache. Il rito della padella incandescente con i manici ricoperti dai canovacci , il raschiare la pentola , il riso bruciacchiato e.....due ore a tavola seduti !

paella 400

Ma torniamo al correre con due eventi internazionali :

La mezza di valencia del 27 ottobre e la maratona del 1 dicembre con annessa una velocissima 10k.

logo 10kvtalogo mmvtalogo mvta

Un sopralluogo , un' annusata a questa città e tanta voglia di ritornare per correre e perché non organizzare una bella gita sociale orange proprio in vista della maratona?

Stay tuned

Effettua il login per poter scrivere un commento