Istituto di medicina dello Sport di Torino

banner

 

Nasce un nuovo e prestigioso accordo per la Podistica Torino, il partner è L'istituto di Medicina dello Sport di Torino con sede in via Filadelfia 88 all'interno dello Stadio "Grande Torino". La convenzione riguarda "Il certificato medico di idoneità all'attività sportiva agonistica".

Il Dottor Piero Astegiano, direttore dell'Istituto di medicina dello sport, ci spiega l'importanza di effettuare la visita di idoneità all'attività agonistica:

"L'Italia Ã¨ uno dei Paesi al mondo con la migliore legislazione sanitaria in campo in campo sportivo: gli Stati Uniti d'America hanno infatti individuato nella Legislazione Regionale del Veneto (2005) il modello a cui riferirsi per creare un sistema medico-sportivo efficace sul loro territorio. Cardine di questa organizzazione è la visita di Idoneità allo sport agonistico, regolamentata con una Legge apposita del 1982 e modificata solo marginalmente nel corso degli anni. Il suo valore medico-legale è fondamentale, poichè solo essa permette di partecipare alle competizioni programmate dal CONI per qualsivoglia attività sportiva agonistca. Nel contempo tale visita ci permette di avere un quadro del proprio stato di salute clinico, cardiologico, respiratorio, visivo, metabolico-urinario e funzionale, con una importanza anche maggiore del "certificatino" in se stesso, dato che ci permette di individuare patologie latenti, non note o stati di salute e di efficienza fisica non compatibili con lo sport che si vuole praticare. Con questo importante filtro, si riesce anche molto sovente a risolvere le problematiche che sono state individuate, permettendo all'atleta di curarsi e di ritornare a praticare lo sport di scelta con serenità e sicurezza (50-60 % dei casi). Fondamentale Ã¨ che le visite siano effettuate (un 10 % del totale dei soggetti interessati non le fa!), e che esse siano complete e tecnicamente corrette, con un prezzo che dovrà essere congruo per rispettare il concetto di socialità , essendo anche un fatto di salute." 

 

Dott Astegiano

Il direttore Piero Astegiano

 

Ed ecco i dettagli dell'accordo:

 

Visita di idoneità agonistica

40 Euro (invece di  55 euro)

Analisi urine

Spirometria

Visita clinica

Elettrocardiogramma a riposo

Elettrocardiogramma sotto sforzo I.R.I. Test 4' su ciclo ergometro

Conclusioni

 

 

Visita di idoneità agonistica PLUS con medico dedicato (durata 90 minuti circa)

100 euro (invece di 160 euro)

Analisi urine

Spirometria

Visita clinica

Elettrocardiogramma a riposo

Elettrocardiogramma sotto sforzo a 12 derivazioni

Test incrementale per la valutazione della soglia anaerobica e consumo di ossigeno

Conclusioni cliniche e tecnico/sportive

Dottore a disposizione per tutta la durata della visita

 

 

Per le prenotazioni sarà sufficiente telefonare allo 011/396275 

 

Sergio Benzio Dottore in scienze motorie, allenatore professionista e tecnico della A.S.D. Podistica Torino, ci spiega l'importanza di effettuare la visita medico sportiva con rilevazione della soglia anaerobica:

"A partire dall’anno 2009, la Regione ha inserito i servizi pubblici di Medicina dello Sport all’interno del Dipartimento di Prevenzione, lA tutela sanitaria delle attività sportive è dedicata, non soltanto alle certificazioni di idoneità, ma anche e soprattutto all’attività di educazione sanitaria e sportiva, nonché alla promozione dello sport preventivo, curativo, riabilitativo e per il miglioramento delle condizioni di salute e dell’efficienza della persona. La Medicina dello Sport è, quindi, inserita a pieno titolo nel Dipartimento di Prevenzione come condizione indispensabile per migliorare gli stili di vita e prevenire condizioni di patologia.

Partendo da questi presupposti, l'importanza a livello di prevenzione e il fatto che i 40 anni vengono indicati come età in cui si entra in una fascia di popolazione che necessita di controlli preventivi sulla salute più approfonditi, in collaborazione con l'Istituto di Medicina dello Sport di Torino , si è pensato di proporre in convenzione riservata ai soci della Podistica Torino, una tipologia di visita che soddisfacesse, oltre agli obblighi di legge e i crismi della prevenzione avanzata, anche un bisogno più pratico relativo all'allenamento sportivo, ovvero la determinazione di alcuni parametri fisiologici come consumo di ossigeno e  i vari livelli di frequenza cardiaca di allenamento attraverso il test incrementale con utilizzo di metabolimetro (apparecchio per la misurazione dei parametri ventilatori sotto sforzo)  su ergometro specifico (tapis roulant) .

Tale test verrebbe così inserito nell'ambito dei controlli compresi nella visita annuale di idoneità agonistica al posto del classico I.R.I. Test (2'+2' su ciclo ergometro) .

Il valore aggiunto di questo tipo di visita è , di avere un medico dedicato per tutte le prove inerenti l'aspetto clinico e di avere, al termine, un feedback tecnico su risultati inerenti la pratica sportiva, il tutto ad una cifra di assoluto favore".

 

 Mappa interattiva per arrivare all'Istituto di medicina dello sport

contentmap_plugin
made with love from Joomla.it - No Festival

Commenti  

#3 Minichetti Mario 2016-07-15 15:28
Grazie Sergio!
#2 Benzio Sergio 2016-07-15 14:41
Ciao Mario, Mauro Fontana mi ha chiesto di risponderti direttamente . Allora la questione è questa : il pacchetto è blindato ovvero l'idoneità viene rilasciata comunque anche se lontano dalla scadenza dell'attuale. Il consiglio che ti posso dare e di attendere l'autunno per fare il test del VO2 , dato che sarà un periodo più adatto anche per reperire info più utilizzabili anche per l'allenamento. Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni sono a disposizione. Ciao
#1 Minichetti Mario 2016-07-15 12:26
Buonissima iniziativa!
Da anni faccio la visita di idoneità agonistica presso questo centro. Confermo la professionalità....mi sento più tranquillo!
Una domanda: si può eseguire il solo test di massimo consumo di ossigeno, dato che il mio certificato d'idoneità scade a gennaio? Se si, sapete indicarmi il costo? Grazie.
Mario

Effettua il login per poter scrivere un commento