LE EMOZIONI DI NEW YORK

AmbrosinoMaggioreNewYork      Due amici a New York

I nostri due amici Marina e Gigi, in lista di attesa per vestire i colori "orange" nel 2011, hanno preso parte alla Maratona di New York disputata Domenica 7 novembre. La preparazione √® stata per loro un percorso ad ostacoli, a causa di diversi problemi fisici. Ma l'importante √® stato tagliare il traguardo della Maratona considerata la numero 1¬†e loro lo hanno fatto ! La Maratona di New York¬†√® la pi√Ļ amata dagli italiani .... 3.972 gli iscritti nel 2010 .... quasi il 10 % del totale¬† dei partecipanti ! Marina e Gigi hanno riassunto cos√¨ la loro trasferta americana ¬†:

La definiremmo ¬†la‚ÄĚ Maratona delle Emozioni‚ÄĚ, l'apoteosi per¬†chi ama correre in una citt√† che e' l'apoteosi del vivere umano

Le emozioni iniziano dal momento dell'iscrizione e continuano con un crescere costante fino al traguardo in Central Park

L'emozione di un gruppo (Terramia dall'organizzazione perfetta!) che ti prepara nel migliore dei modi all'evento, risolvendoti via via tutte le burocrazie del caso

L'emozione di duri allenamenti mirati al proprio obiettivo

L'emozione di una data che si avvicina

L'emozione della partenza

L'emozione di trovarsi con persone di ogni città che condividono i tuoi pensieri e le tue ansie

L'emozione di arrivare in una città che e' unica nel suo genere

L'emozione di correre in Central Park

L'emozione della sera prima della gara

L'emozione della partenza sul Ponte di Verazzano

L'emozione di trovarsi tra corridori di tutto il mondo con le proprie caratteristiche, colori e bandiere

L'emozione data dall'entusiasmo della moltitudine di persone lungo il percorso che non smettono mai di incitarti, gridare il tuo nome e la tua nazione 

L'emozione di leggere cartelli di ogni tipo che annunciano, incitano, suggeriscono

L'emozione del Bronx con musiche colori e tante persone

L'emozione di Brooklyn dove tutta la gente cerca tra i corridori quelli della propria nazionalità per incitarli

L'emozione di battere 'il cinque' a bambini, anziani, giovani, uomini, donne e perfino cani!

L'emozione della First Avenue con i suoi 6 Km tutti diritti e dove ti rendi conto di quanti siamo

L'emozione della Fifth Avenue che costeggia Central Park e ti da' un primo assaggio di traguardo vicino

L'emozione dell'ingresso in Central Park che e' come entrare in uno stadio

L'emozione del 26esimo miglio

L'emozione degli ultimi metri dove hai le ali ai piedi e¬†non senti pi√Ļ la fatica, le vesciche ai piedi, i dolori muscolari ed hai solo voglia di alzare la braccia al cielo e gridare anche tu qualcosa e ti rendi conto di essere stato parte di un evento unico nel suo genere e che non dimenticherai mai pi√Ļ nella tua vita e porterai per sempre scolpito nel tuo cuore ‚Ķ

La Maratona di New York e'............. la Maratona di New York è .........  non esistono parole per poterla descrivere, bisogna esserci e viverla ! 

AmbrosinoMaggioreNewYork1

Effettua il login per poter scrivere un commento